Per saperne di più…

La gestione delle entrate e delle spese comporta l’identificazione delle fasi di acquisizione e di erogazione dei valori finanziari in termini monetari.

“Le entrate sono costituite da tutti i redditi, proventi e crediti di qualsiasi natura che l’ente ha il diritto di riscuotere in virtù di leggi, decreti regolamenti, o altri titoli. Tutte le entrate devono essere inscritte nel bilancio di previsione. Le fasi che riguardano le entrate sono le seguenti:

  1. accertamento;
    2. riscossione;
    3. versamento.

La fase di accertamento evidenzia la fase giuridico-contabile in cui nasce il diritto a riscuotere; e a seconda della natura dell’entrata si hanno diverse modalità di accertamento:

  • mediante autotassazione oppure iscrizione a ruolo, per le imposte dirette e per le altre entrate a scadenza determinata. Questi elenchi anticipano i fatti di gestione prima del loro verificarsi e sono utili per effettuare la successiva riscossione
  • mediante le liste di carico, poste in essere per il riconoscimento delle entrate provenienti principalmente dai proventi patrimoniali e demaniali (affitti, censi, canoni, livelli e ogni altra prestazione periodica);
  • mediante le prenotazioni esistenti nei registri tenuti dalle Intendenze di finanza (oggi Agenzia delle Entrate) per le entrate amministrative dalla direzione generale del Tesoro mediante una continua e diligenza vigilanza a tutela dei diritti dell’ente per tutte le altre entrate, imposte, tasse e proventi di natura eventuale o variabile e che sono accertabili all’atto stesso della riscossione.

Ruolo e liste di carico

Parliamo ora del ruolo e delle liste di carico. Il ruolo è un documento prodotto dall’amministrazione finanziaria, per il tramite del concessionario di riscossione, a supporto dell’istanza di riscossione. Gran parte del contenzioso che nasce in sede di verifica dei crediti tributari ruota attorno al ruolo (o, meglio, l’estratto di ruolo).

Il ruolo è oggi lo strumento principale per la riscossione coattiva delle entrate dello Stato e degli altri enti pubblici, anche previdenziali, esclusi quelli economici.

Nello specifico, il ruolo, ai sensi dell’art. 10 DPR 602/73, è l’elenco nominativo dei debitori e delle somme da essi dovute formato dall’Ufficio ai fini della riscossione a mezzo del concessionario; iscrivere a ruolo significa pertanto inserire nell’elenco il nominativo del debitore e la somma dovuta, accompagnato da alcune indicazioni come

– dati anagrafici del contribuente,

– codice fiscale

– specie del ruolo

– data in cui il ruolo diviene esecutivo

– riferimento all’eventuale precedente atto di accertamento, ovvero, in mancanza, della motivazione, anche sintetica, della pretesa tributaria

– periodo di imposta

– somme dovute con separata indicazione e descrizione di ogni componente il credito erariale, del totale iscritto a ruolo, del numero di rate in cui il ruolo deve essere riscosso, importo e cadenza di ciascuna di esse.

L’“estratto di ruolo” è invece l’elenco delle somme dovute da ogni singolo debitore.

La Lista di carico invece è un documento compilato da un ente pubblico per l’accertamento delle entrate relative a fitti, censi, canoni, livelli e ogni altra prestazione periodica, e trasmesso agli organi incaricati della riscossione. A differenza dei ruoli, che sono elenchi rappresentativi del momento costitutivo del credito della P.A. e, come tali, titolo esecutivo per un eventuale esecuzione coattiva nei confronti del contribuente inadempiente alla scadenza, le liste di carico sono meri atti interni di natura contabile ricognitivi di crediti la cui fonte va rinvenuta a monte in appositi titoli costituitivi, come ad esempio contratti.

Affidati a Seriel

La nostra società Seriel, con sede a Vena del Maida in provincia di Catanzaro, è un’agenzia di riscossione tributi nata con l’obiettivo di fornire un supporto ad enti locali nella gestione dell’attività di riscossione tributi grazie ad uno staff di esperti preparati e competenti che opera in questo settore da oltre 30 anni. Ci occupiamo della banca dati tributaria eseguendo calcolo dei singoli tributi, formazione dei ruoli e liste di carico.

Inoltre il nostro personale si occupa dell’invio di bollettazione ai contribuenti, erogazione di avvisi di pagamento e di avvisi di accertamento, emissione ruoli coattivi e gestione di eventuali condoni, statistiche e tabulati per enti esterni. I dati vengono aggiornati su sistemi telematici altamente professionali, con un backup giornaliero automatico che vi garantirà la massima sicurezza e privacy. Grazie alla nostra rodata metodologia di riscossione tributi, le richieste ufficiali di pagamento vengono poi seguite da interventi diretti dei nostri funzionari, al fine di indurre il debitore ad ottemperare alla propria obbligazione senza ulteriori ritardi.

Per ricevere maggiori informazioni sui nostri servizi vi invitiamo a contattarci al numero 0968 77114, compilando il modulo sul nostro sito o inviandoci un email all’indirizzo serielsrl@virgilio.it

contattaci

SERIEL SRL
SERVIZIO RISCOSSIONI ENTI LOCALI

Via Sant’Andrea 3 – Vena Di Máida
88025 MAIDA (CZ)

Tel. : 0968 – 77114
E-mail. : serielsrl@virgilio.it